Il Saluto alla Luna - Chandra Namaskar

Cosa è il Saluto alla luna?

Un saluto alla luna (Chandra Namaskar) si riferisce a una sequenza di posizioni yoga che aiuta lo yogi a calmare il sistema nervoso centrale e a preparare il corpo al riposo.  Questa sequenza comprende posizioni (asana)  come la posizione della montagna, la posizione della stella, gli affondi bassi e laterali, la posizione della piramide e la posizione del triangolo. In sanscrito, l'antica lingua indoeuropea da cui è nato lo yoga, Chandra significa "luna" e Namaskar significa "saluto".

Come per il saluto al sole, (Surya Namaskar) anche il saluto alla luna non è uno solo, ma ha diverse esecuzioni.

saluto alla luna- luna piena

 

Noi vi mostreremo il Chandra Namaskar B, in cui col corpo si rappresentano le varie fasi lunari. Si parte con Tadasana a rappresentare la luna piena, poi ci si abbassa lentamente a rappresentare la luna calante, la luna vuota e poi la luna crescente e quindi di nuovo piena. 

Mentre i saluti al sole aiutano il praticante ad energizzare il corpo e la mente.

Il saluto alla luna abbassa l'energia, ci connette con la nostra parte introspettiva e calma. Porta tranquillità, invita alla non azione. 

Quando Praticare Chandra Namaskar?

Durante la luna piena o luna nuova. 

 

Per allinearsi con i cicli lunari, gli yogi possono praticare questa sequenza di posizioni per onorare la luna nuova o la luna piena.

 

La luna non è mai uguale durante l'anno, ogni sua fase porta un cambio di energie, puoi celebrare la luna crescente, la luna calante oppure anche una bella luna rossa con questa sequenza. Guarda il cielo e fatti ispirare...

Puoi eseguirla alla fine di una pratica yoga.

 

I saluti alla luna sono anche un'ottima sequenza da eseguire alla fine di una pratica o lezione di yoga per raffreddare il corpo dopo un allenamento, bilanciando le energie yin e yang nel corpo.

Prima di andare a letto.

 

Se allineata con un respiro lento e costante, questa serie di pose yoga rinfrescanti può aiutare ad alleviare i problemi di sonno e a rilassare la mente prima di dormire per un aumento generale del benessere.

luna nuova-luna rossa

Come Praticare il saluto alla Luna:

Prima di cominciare

 

Intenzioni, prima di praticarla dai uno sguardo alla fase lunare in atto, luna crescente? Luna calante? Luna piena? Cerca di entrare in connessione con il flusso di energia in corso..

In contrasto con la maggior parte delle sequenze di Hatha yoga, i saluti alla luna sono praticati col la fronte volta al lato lungo del tappetino. È vitale mantenere una connessione con il tuo respiro e permettere all'inspirazione di precedere leggermente ogni transizione.

Ecco una guida passo dopo passo alla pratica del Chandra Namaskar:

Partiamo dalla luna nuova!

TADASANA-moutain pose-

Posizione della montagna (Tadasana). Entrare nella posizione della montagna stando in piedi sul tappetino con i piedi alla larghezza delle anche e portare le mani al cuore in un Anjali mudra. Premere entrambi i palmi insieme con lo stesso peso su entrambe le mani e rotolare le spalle indietro e verso il basso.

Ora iniziamo il percorso della luna calante.

 

urdhva hastasana

 

Montagna verso l'alto (Urdhva Hastasana). Con un'inspirazione, porta le braccia in alto sopra la testa, chiudi le mani insieme e lascia che le dita dell'indice escano dritte verso l'alto, premendo i palmi insieme.

 

 

 

mezza luna in piedi

Mezza luna in piedi (Konasana II). Sollevare il busto e piegarsi sul lato destro, allungando i muscoli intercostali sul lato destro del corpo. Tenere il mento leggermente piegato. Respira.

 

 

 

 

goddess pose

 

Posizione della dea (Utkata Konasana). Porta le tue braccia al tuo fianco in una forma di cactus con i palmi in alto e i gomiti ai tuoi lati. Ruotate i piedi, in modo che le dita dei piedi siano rivolte verso l'esterno e i talloni verso l'interno. Piegare le ginocchia e sedersi profondamente sui fianchi. Respirate.

 

posa della stella yoga

 

Posizione della stella. Dalla Dea, girare i piedi nel senso opposto, in modo che i talloni siano rivolti verso l'esterno e le dita dei piedi verso l'interno. Porta le braccia sopra la testa, distese verso l'esterno, in modo che il tuo corpo assuma la forma di una stella, con la testa come quinto punto.

 

 

 

trikonasana

Posizione del triangolo (Trikonasana). Per entrare nella posizione del triangolo, fare perno verso la gamba destra, in modo che la parte superiore del corpo sia rivolta verso l'estremità corta del tappeto. Con le gambe dritte, porta il tuo braccio destro a riposare delicatamente sul tuo stinco destro, e solleva il tuo braccio sinistro in aria. Tenete i fianchi come se il vostro corpo fosse incastrato tra due pezzi di vetro.

 

 

posa piramide

Posa della piramide (Parsvottanasana). Ancora di fronte alla gamba destra con la parte superiore del corpo, porta le mani sopra la testa e chiudi le dita insieme con un'inspirazione. Piegati in avanti con le gambe dritte verso il ginocchio destro su un'espirazione. Raggiungi la fronte il più vicino possibile al ginocchio.

 

 

 

affondo frontale yoga

 

Affondo basso (Anjaneyasana). Portate le braccia sopra la testa con i palmi rivolti l'uno verso l'altro, e lasciate cadere il ginocchio sinistro sul tappeto. Raggiungere ed espandere attraverso il petto, piegandosi in avanti verso l'anca destra.

 

 

 

skandasana

Affondo laterale (Skandasana). Dall'affondo basso, giratevi lateralmente, in modo da essere di nuovo rivolti verso il bordo lungo del tappeto. Piegate la gamba destra e allungate la gamba sinistra. Portate le mani al centro del cuore e respirate. Flettere le dita del piede sinistro verso il viso. 

 

 

 

malasana

 

Posizione della ghirlanda (Malasana). Portate entrambe le ginocchia in alto, con i talloni radicati al pavimento. Sedetevi tra le ginocchia. Premere le ginocchia aperte con i gomiti con le mani al centro del cuore. Affondare profondamente nei fianchi ma sedersi in alto attraverso la colonna vertebrale e la parte superiore del corpo.  Ecco ora siete la luna eclissata, vuota. Godetevi questo momento. 

 

Benissimo, torniamo a risalire, la luna crescente comincia con la prossima asana. Sostanzialmente si ripetono tutte le posizioni fatte fino a qui, ma in ordine contrario e dal lato sinistro.

 

PIEGAMENTO LATERALE SX

 

 

Affondo laterale (Skandasana). Piegare la gamba sinistra e allungare la gamba destra. Portate le mani al centro del cuore e respirate. Fletti le dita del piede destro verso il viso.

 

 

AFFONDO BASSO YOGA

 

Affondo basso (Anjaneyasana). Portate le braccia sopra la testa inspirando, con i palmi rivolti l'uno verso l'altro, e lasciate cadere il ginocchio destro sul tappeto. Raggiungere ed espandere attraverso il petto, piegandosi in avanti verso l'anca sinistra.

 

 

PIRAMIDE YOGA

Posizione della piramide (Parsvottanasana). Sempre di fronte alla gamba sinistra con la parte superiore del corpo, infilare le dita dei piedi e sollevare il ginocchio in una posizione piramidale dall'altro lato. Piegati in avanti con le gambe dritte verso il ginocchio sinistro su un'espirazione. Raggiungi la fronte il più vicino possibile al ginocchio.

 

 

trikonasana- posa triangolo

Posizione del triangolo (Trikonasana). Fai perno verso la gamba sinistra, in modo che il tuo corpo sia rivolto verso l'estremità corta del tappeto. Con le gambe dritte, porta il tuo braccio sinistro a riposare delicatamente sul tuo stinco sinistro, e solleva il tuo braccio destro sopra di te. Tenete i fianchi come se il vostro corpo fosse incastrato tra due pezzi di vetro.

 

 

posa della stella 5 punte

Posa a stella. Ruotate i piedi, in modo che i talloni siano rivolti verso l'esterno e le dita dei piedi verso l'interno. Portate le vostre braccia larghe sopra la testa estese verso l'esterno, così il vostro corpo fa la forma di una stella, con la vostra testa che è il quinto punto.

 

 

 

posa della dea

 

Posizione della dea (Utkata Konasana). Porta le tue braccia al tuo fianco a forma di cactus con i palmi in alto e i gomiti ai tuoi lati. Piegare i piedi, in modo che le dita dei piedi siano rivolte verso l'esterno e i talloni verso l'interno. Piegare le ginocchia e sedersi profondamente sui fianchi. Respirate.

 

 

mezza luna yoga

Posa della mezzaluna o mezzaluna in piedi (Konasana II). Fate un passo avanti con i piedi e raddrizzate le gambe. Portate le braccia sopra la testa e intrecciate le dita, con le dita dell'indice rilasciate. Sollevare il busto e piegarsi verso il lato sinistro, allungando i muscoli intercostali su tutto il lato sinistro del corpo. Tenete il mento leggermente piegato. Respira.

 

 

urdhva hastasana

 

 

Montagna verso l'alto (Urdhva Hastasana). Esci dal tuo piegamento laterale. Con un'inspirazione, porta le braccia dritte sopra la testa, chiudi le mani insieme e lascia che le dita dell'indice escano dritte verso l'alto, premendo i palmi insieme.

 

 

 

namastiti

Posizione della montagna (Tadasana). Ultima posizione, immagina una bella luna piena rossa. Mettiti sul tuo tappetino con i piedi alla larghezza delle anche e porta le mani al cuore in un Anjali mudra. Premere entrambi i palmi insieme con lo stesso peso su entrambe le mani e rotolare le spalle indietro e verso il basso. Ora hai completato il ciclo Sei la luna nuova.

 

 

Leggi anche il nostro articolo sul SALUTO AL SOLE!

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione